Avvisi PDF Stampa E-mail
Indice articolo
Avvisi
Pagina 2
Pagina 3

 

 

 

 

Avviso pubblico di riapertura dei termini per

l’iscrizione all’Albo dei fornitori di beni e servizi in economia.

 

L’Autorità d’Ambito GE.S.A AG2 S.p.A. in attuazione del decreto n. 37   del 20 /11/2009 da parte dell’Amministratore Unico Avv. Francesco Truglio, dispone la  riapertura dei termini di iscrizione all’Albo dei Fornitori di beni e servizi in economia della società.

I soggetti che saranno inseriti nel vigente Albo dei fornitori potranno partecipare a procedure di affidamento formali ed informali, negli ambiti e per gli importi massimi indicati nel Regolamento per la formazione e l’utilizzazione dell’albo aziendale dei fornitori  e delle imprese di fiducia  di beni e servizi in economia approvato dal   C.d.A. con verbale n° 4 del 11.02.2008 di cui  all’allegato B) (“Tabella Merceologica”) al presente avviso.

Ciascun soggetto può richiedere l’iscrizione al suddetto albo per più categorie tra quelle previste nell’allegato B, purché in possesso dei relativi requisiti.

L’Autorità d’Ambito potrà utilizzare strumenti idonei, anche telematici, finalizzati all’eventuale verifica di quanto dichiarato dai richiedenti l’iscrizione ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 445 del 28/12/2000 e s.m.i.

La domanda di iscrizione con i relativi allegati dovrà pervenire mediante consegna a mano ovvero tramite corriere autorizzato (con ricevimento dei plichi dal lunedì al venerdì entro le ore 13,00) ovvero mediante raccomandata a/r, in busta chiusa, presso la sede della GE.S.A AG2 S.p.A in Piazza Trinacria  zona industriale 92021 Aragona  entro e non oltre il termine del  9 febbraio 2010  Non fa fede la data del timbro dell’ufficio postale accettante.

Le Ditte interessate all’iscrizione all’albo, devono far pervenire:

1. DOMANDA D’ISCRIZIONE  sottoscritta dal titolare/legale rappresentante/persona munita di idonei poteri di rappresentanza, secondo lo schema Allegato A al presente avviso;

 

2. SCHEDA DEI REQUISITI ECONOMICO-FINANZIARI E TECNICO-PROFESSIONALI, di cui all’Allegato A al presente avviso, debitamente compilata in ogni sua parte. Per ogni sottocategoria per la quale si chiede l’iscrizione, dovrà essere compilata una distinta scheda, ferma restando l’unicità dell’istanza;

 

3. CERTIFICATO DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) o, alternativamente, autocertificazione, attestante il regolare versamento dei contributi previdenziali e dei premi ed accessori alla data di presentazione della richiesta di iscrizione unitamente a copia della richiesta presentata ai competenti uffici e con riserva di produrre il certificato in originale non appena conseguito;

 

4. CERTIFICATO DI ISCRIZIONE ALLA C.C.I.A.A. non anteriore a sei mesi dalla presentazione della domanda con indicazione dell’effettivo svolgimento dell’attività per la quale si richiede l’iscrizione, corredato da nulla osta antimafia.

La domanda di iscrizione, insieme alla documentazione richiesta, deve pervenire in un unico plico chiuso e sigillato con indicazione del mittente e apposizione della dicitura: “Richiesta di Iscrizione all’Albo dei Fornitori della Autorità d’ Ambito GE.S.A. AG 2 S.p.A. per l’acquisizione di beni e servizi in economia”.

Ai sensi della normativa vigente in materia di privacy, s’informa che i dati personali richiesti saranno utilizzati esclusivamente per le finalità connesse alla gestione dell'Albo Fornitori anche con l'ausilio di mezzi informatici.

Si precisa che costituiscono espresso motivo di non iscrizione all’Albo i seguenti casi:

 

1)     domanda con documenti pervenuti oltre il termine di scadenza stabilito, quale ne sia la causa anche se non imputabile agli interessati.

2) mancanza, totale o parziale, della documentazione richiesta attestante il possesso dei requisiti per l’iscrizione;

3) domande prive della firma in calce da parte del legale rappresentante o del procuratore il cui nominativo non è indicato nel certificato CCIAA, ovvero del professionista richiedente;

4) certificati CCIAA mancanti della descrizione completa ed effettiva dell’attività svolta;

L’Azienda si riserva comunque di:

  1. chiedere integrazioni o chiarimenti alle domande presentate;
  2. verificare l'autocertificazione presentata.

tutte le ditte già  iscritte all’albo debbono presentare entro e non oltre il termine del 9 febbraio 2010, la documentazione richiesta, a pena di cancellazione, e comunicare tempestivamente le eventuali variazioni relative a dati e notizie fornite per la loro iscrizione al fine di consentire la permanenza dei requisiti dell’albo.

Si fa presente che non si prenderanno in considerazione tutte le domande pervenute prima  del presente avviso di riapertura.

Si precisa altresì che per la tenuta dell'Albo fornitori della Autorità d’Ambito GE.S.A. AG2 S.p.A., non possono essere iscritte nell'albo e, se iscritte devono essere cancellate d'ufficio, le ditte:

a)   che si trovino in stato di fallimento, di liquidazione o cessazione di attività, di concordato preventivo, ovvero a carico dei quali sia in corso un procedimento per la dichiarazione di tali situazioni;

b) nei confronti del cui titolare, se trattasi di ditta individuale, dei cui soci, se trattasi  di società in nome collettivo, dei cui soci accomandatari nel caso di società in accomandita semplice, dei cui amministratori con poteri di rappresentanza, se trattasi di altre società, sia stata pronunciata una condanna, con sentenza passata in giudicato, per qualsiasi reato che incida sulla loro moralità o serietà professionale;

c)  nei confronti delle quali siano accertati i provvedimenti di cui al D.P.R. 3 giugno 1998, n. 252, rubricato sotto “regolamento recante norme per la semplificazione dei procedimenti relativi al rilascio delle comunicazioni e delle informazioni antimafia”;

d)     che nell'esercizio della loro attività abbiano tenuto un comportamento contrario alle norme di correttezza e buona fede o che comunque risultino scarsamente affidabili per il modo in cui hanno eseguito precedenti contratti;

e)     che non siano in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori o con il pagamento di imposte o tasse previste dalla legislazione vigente;

f)   che si siano resi colpevoli di false dichiarazioni nel fornire informazioni richieste;

g) che abbiano per più di due volte consecutive declinato l'invito a procedure contrattuali, senza fornire valide giustificazioni.

La non iscrizione è disposta con provvedimento motivato del Responsabile del procedimento ed è resa nota alle Aziende mediante pubblicazione sull’Albo Pretorio della società dell'elenco delle ditte che in esito alla presente procedura risulteranno “non ammesse”. La cancellazione, anch'essa disposta con provvedimento motivato del Responsabile del procedimento è comunicata alle Aziende direttamente a mezzo raccomandata A/R.

La ditta nei cui confronti è stato adottato un provvedimento di cancellazione non può chiedere di nuovo la iscrizione prima che siano trascorsi due anni.

Le ditte rimangono iscritte nell'albo fino a quando non interviene apposito provvedimento di cancellazione.

Il presente bando, unitamente ai relativi allegati ed al Regolamento per la tenuta dell’Albo Fornitori, potrà essere consultato dal sito internet: www.atogesaag.it.

Con la domanda di iscrizione, le ditte si impegnano ad osservare le disposizioni di cui al presente avviso ed al Regolamento per la tenuta dell’Albo Fornitori.

 

Aragona  lì 08  gennaio   2010

 

                                                                      Il Responsabile del Procedimento


                                                                  Geom. Pasquale Traina